MyLemon MyLEMON Creativity & Strategic Communication - www.mylemon.it
MyLEMON

DON’T DREAM YOUR LIFE…

LIVE YOUR DREAMS

PrintFriendly
22
febbraio
2011

Italia, mon amour… all’incirca e credendoci.

Alcuni di voi avranno già avuto modo, “sfogliando” questo pensatoio virtuale, di incrociare le mie riflessioni. E forse avranno intuito, magari non condividendo sempre ciò che scrivo, che amo questa Patria e soffro per lo stato vegetativo nel quale è stata costretta dalle velleitarie generazioni di “aspiranti italiani” succedutesi nel tempo fino ai nostri giorni, almeno da quando esiste lo Stato unitario, nel grottesco tentativo di popolarla non solo fisicamente ma innanzitutto a livello etico e culturale. (continua…)

PrintFriendly
By: David Incamicia
Categoria ITALIA...Mon Amour
18
febbraio
2011

Si comunica che VENERDI’ 25 FEBBRAIO, alle ORE 18:00, presso la Sala Consiliare del Comune di Altamura (BARI) si terrà un importante Meeting Culturale sul tema:

“EDUCAZIONE SENZA FRONTIERE: LA SCUOLA SI APRE AL MONDO E AL FUTURO”

L’evento è stato organizzato dal LIONS CLUB “S.MERCADANTE” di Altamura in collaborazione con “LEND: Lingua E Nuova Didattica” sezione Gravina/Alta Murgia.

Di seguito il piano degli interventi.

(continua…)

PrintFriendly
By: Antonio Pisilli
Categoria CULTURA, EVENTI
15
febbraio
2011

Molti conoscono oramai il significato che si attribuisce al termine sincronicità, coniato da C.G. Jung nel secolo scorso ed ora riutilizzato in forma più o meno aderente in molta della ricerca personale che oggi si va diffondendo.

In breve la sincronicità descrive quel fenomeno per il quale ad un osservatore appaiono verificarsi una confluenza di eventi, ognuno dei quali ha una propria catena causale (causa-effetto) autonoma ed indipendente, che ad un certo punto disegnano una situazione presente (vissuta nel presente dall’osservatore) che ha una sua innegabile armonia e senso. (continua…)

PrintFriendly
By: Luca Ferretti
Categoria RI-CONOSCERCI...
14
febbraio
2011

La nascita dei festeggiamenti per San Valentino – che tutti noi conosciamo come “la festa degli innamorati“, e che fu istituita ufficialmene nel 496 d. C. – ha origini molto antiche.

Dal IV secolo a. C. i romani rendevano omaggio al dio Lupercus (o Luperculus) attraverso un rito annuale di tipo pagano.

I Lupercalia – festività in suo onore, a metà tra riti per la fertilità e per invocare la protezione per il bestiame venivano celebrati nel mese purificatorio di febbraio, precisamente dal 15, nei giorni nefasti, – cioè quelli in cui non erano permesse le azioni legali – in quanto si riteneva che quello fosse il culmine del periodo invernale in cui i lupi, colti da fame insaziabile, si avvicinavano agli ovili mettendo in serio pericolo le greggi: i riti erano in onore del dio Fauno nella sua accezione di Lupercus, ovvero di protettore di bestiame (pecore e capre) dall’attacco dei lupi. (continua…)

PrintFriendly
By: Donatella Farina
Categoria MEDIA-MENTE...
12
febbraio
2011

Fiore all’occhiello di tutti i progetti scolastici che spingono gli studenti ad aprirsi al mondo e al loro futuro è, senza dubbio, quello inerente gli scambi culturali. L’interculturalità permette ai giovani di vivere una esperienza unica nel suo genere che risulta indimenticabile e lascia un’impronta indelebile nella formazione del nuovo cittadino del Mondo. Il viaggiare in terre straniere porta alla scoperta di nuovi posti si … ma soprattutto alla scoperta di sè, della propria identità. Come, infatti, afferma M.Proust:

«il vero viaggio di scoperta non consiste nel vedere nuovi mondi ma nell’avere nuovi “occhi”» (continua…)

PrintFriendly
By: Prof.ssa Angela Scalera
Categoria TEACH-IN MANIA...
9
febbraio
2011

███████████ by Ben Gossens ███████████

Quando dico ai miei studenti di ragionare sulla domanda “di che cosa siamo padroni”, non solo continua il silenzio di coloro che ascoltano con attenzione, ma gli occhi si sbarrano di fronte alla perplessità che li assale. Ma non si tratta di una perplessità tipica della loro età di fronte a domande apparentemente difficili, oppure persino “fuori dal mondo”, come loro spesso amano definire le cose che sono al di fuori delle loro considerazioni.

Questa domanda impressiona tutti noi, indipendentemente dalla professione, dal credo e dalla fede politica cui apparteniamo. È in effetti una domanda la cui risposta determina la qualità della nostra vita, nella sua essenza più profonda e nel suo condizionamento quotidiano. (continua…)

PrintFriendly
By: prof. Alessandro Bertirotti
3
febbraio
2011

“Un nodo sciolto rende leggerezza al cuore ed esso ha regno e voce.”

L’uomo non è un’ isola anche se a volte ci sentiamo tali in quanto coltiviamo in noi un sentimento di separazione quasi sempre scaturito da una sofferenza interiore che ci ha condotto a sentirci vulnerabili, potenziali vittime degli altri, visti come altro da noi, come potenziali nemici.
La paura di essere divorati, schiacciati, feriti porta ognuno di noi a costruire un ego distaccato, ipercritico, aggressivo o in ogni caso indifferente all’altro. A volte quell’altro può essere visto come un’opportunità, un oggetto, un mezzo, e sempre meno viene percepito come occasione di amore, di scambio, di empatia, di riconoscimento. (continua…)

PrintFriendly
By: Elisabetta Polatti
Categoria OPEN YOUR MIND
  • PROMOZIONE