MyLemon MyLEMON Creativity & Strategic Communication - www.mylemon.it
MyLEMON

DON’T DREAM YOUR LIFE…

LIVE YOUR DREAMS

PrintFriendly

Lascia un commento

9 commenti a: ““LE FRASI CHE… MIGLIORANO IL MONDO!!!””

  1. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 11:49 |

    Leggerli in ordine o sfogliarli a caso è irrilevante nel momento in cui non se ne apprende a fondo il significato! La cosa fondamentale è guardare TUTTE le facce del Libro, leggerne una pagina alla volta, prestando estrema serenità ed attenzione ad ognuna di esse affinchè diventino parti consapevoli della nostra anima, strumenti fondamentali per continuare questa esistenza e per affrontarne una nuova molto più coscienti, un Nuovo Inizio!
    Buon fine settimana un abbraccio

    Luca

  2. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 12:06 |

    Essere …. in grado di leggere queste immagini non come una creazione dogmatica esterna ma come archetipi e forme del nostro sè interno, un archetipo che trascende il tempo e lo spazio ……..
    Bella la tua riflessione, un abbraccio. In bocca al lupo….

  3. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 12:07 |

    Un caro saluto, carissima amica. ;)

  4. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 12:08 |

    @ Luca Lobina:

    Grazie del tuo contributo alla nostra comune riflessione. Un caro saluto anche a te!!!

  5. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 13:09 |

    È presa se non erro dai “Parerga e parlipomena”. Peraltro Schopenhauer è il primo con il suo “mondo come volontà e rappresentazione” a sancire la presenza di un incoscio e la sua “esplorabilità” attraverso i sogni. Se non vado errato, (cito a braccio perchè non ho tempo di andare a controllare) da il Mondo “Io non vedo il sole, ma solo un occhio che guarda il sole. Il mondo è solo mia rappresentazione e l’oggetto del mondo è la volontà”. Peraltro Schopenhauer si ispira tantissimo all’opera teatrale di Calderon della Barca, la “Vita è sogno”, nonchè la Kena Upanishad Vedica (anche qui cito a memoria per cui qualche parola potrebbe essere sbagliata) : “Da chi è sospinto il pensiero nel suo volo? Da chi è sollecitato il primo respiro? Da chi è animata la parola pronunciata? La vista, l’udito, quale Dio li comanda? Ciò che è l’udire dell’udito, il pensare del pensiero, il parlare della parola, il respirare del respiro, il vedere della vista! I saggi vanno oltre queste cose, lasciato questo mondo diventano immortali!”
    Insomma.. la realtà è un sogno dato dal velo di Maya (l’illusione) e dietro di esso vi è un altra verità ed è questo il senso della frase di Schopenhauer che non si riferisce ai sogni intesi come aspirazioni o quant’altro, ma ai sogni intesi come fenomeni che si verificano durante il sonno (in caso di Dubbi vedasi di Schopenhauer “La volontà nella natura”). Con ciò voglio dire che in questa frase, nelle intenzioni dell’Autore, non vi è nulla di “Romantico”. Anche se spesso viene usato in tal senso, purtroppo Schopenhauer è l’esponente del pessimismo integrale e totale europeo e non credo che mai abbia scritto qualche cosa che potesse riferirsi ai “sogni” intesi come aspirazioni o progetti o creatività per “migliorare il mondo”. Essendo per lui il mondo, come lo è per i brahamani indù (quelli della Upanishad che ho citato) un qualcosa di orribile da cui affrancarsi attraverso l’uso della “NOLONTÀ” (parola da lui coniata) cioè della NON VOLONTÀ, DELLA ASSENZA DI QUALSIASI DESIDERIO E QUINDI “SOGNO” SE NON QUELLO DI LIBERARSI DAL DOLORE DELL’ESISTERE. E questa cosa dovrebbero tenerla presente anche tutti i praticanti dello Yoga occidentale: lo scopo dello yoga non è la felicità, la salute o quant’altro,ma è la LIBERAZIONE dal ciclo delle rinascite, perchè esistere è solo dolore e sofferenza e questo dolore è causato dall’attaccamento ai nostri desideri ai nostri “sogni” appunto.
    Se si vuole, un filosofo romantico, veramente legato ai sogni e alla forza divina della nautura in senso di superamento dell’uomo attraverso la libertà dello Spirito, sempre di lingua tedesca, meglio rivolgersi a Schelling che a Schopenhauer.
    Ciao, un abbraccio
    Luca

  6. MyLEMON: 2 ottobre 2010 | 13:44 |

    @ Luca Valerio Fabj

    Carissimo amico è sempre un grandissimo piacere leggerti… perchè ogni volta con i tuoi contributi riesci ad insegnarci qualcosa e a colmare le grandi lacune della nostra ignoranza… almeno la mia. Anche oggi ho imparato qualcosa… e nell’augurare una serena e luminosa giornata a te e ai tuoi cari non posso far altro che inviarti un caro abbraccio e sincero ringraziamento!!! :)

  7. Mirta Cappellini: 2 ottobre 2010 | 16:11 |

    “vero la vita e’ cosi’ 50/50 …..vivere seriamente,senza prendersi molto sul serio ciaooooooo buon fine settimana di …….ognuno ci metta il suo”

  8. Giovanna Portanova: 2 ottobre 2010 | 16:24 |

    Condivido … con il grande cantore della filosofia, Schopenhauer,l’aspetto della vita come stupore .. come incanto .., il famoso fanciullino, di pascolaniana memoria,racchiuso dentro di noi .. e a cui .. noi oggi, presi e compressi da tutta questa cianografia mediatica, abbiamo azzerato la voce …
    Ma .. mi auguro .. che .. nella chiusura finale .. della vita .. non condivida anche la sua ultima ed amara riflessione:
    “La vita è un pendolo che oscilla tra la noia e la morte ….”

  9. Giovanna Portanova: 2 ottobre 2010 | 16:24 |

    Scusate il refuso **.. pascoliana …

Commenta




  • PROMOZIONE