MyLemon MyLEMON Creativity & Strategic Communication - www.mylemon.it
MyLEMON

DON’T DREAM YOUR LIFE…

LIVE YOUR DREAMS

PrintFriendly
15
aprile
2010

Lisa Dominican, una cittadina irlandese, ha disegnato un’applicazione per l’iPhone basata su un sistema di comunicazione attraverso immagini, con cui spera di aiutare le sue due figlie autistiche a migliorare le proprie “abilità sociali”.

Il modello di scambio di immagini, impiegato da molti genitori  con figli artistici, permette ai bambini di costruire frasi attraverso un vocabolario che raccoglie fotografie di oggetti reali  raccolte attraverso delle personali esperienze.

Questo metodo è quello che ha impiagato la Dominican su un dispositivo mobile, con il nome di Grace – nome di una delle sue figlie -. L’ idea di sviluppare questa applicazione le è venuta in mente un giorno che stava ad una fermata dell’autobus vedendo una pubblicità dell’ iPhone.

‘Grace’ – ad un costo di 21 euro – può contare su 300 simboli e immagini memorizzate nell’ iPhone “riflettendo” il corrente vocabolario della società. Inoltre, permette di aggiungere nuove immagini in qualsiasi momento, consentendo di “accrescere” il vocabolario.

L’applicazione permette anche ai genitori di condividere la scoperta di nuove parole con i tutori dei bambini, che  gli consentirà  di migliorare la loro educazione.

L’iniziativa di questa madre irlandese è stata sostenuta dal ministro delle comunicazioni, Earmon Ryan, che si è congratulato con l’autrice per la sua “immaginazione” e ha incoraggiato ulteriori lavori in questo tipo di applicazioni. ‘Grace’  ha potuto anche contare sull’aiuto del gestore O2 nella sessione di prove.

E’ proprio vero che nulla è impossibile per una mamma che ama profondamente i suoi figli…

.

FONTE: http://discapacitat-en.blogspot.com/

——————————————————————–

——————————————————————–

PrintFriendly

Potrebbero interessarti anche:

By: Antonio Pisilli

Commenta




  • PROMOZIONE